R&S 05/16/2016

Baraclit presenta BasalTop®, la coppella dalla “tecnologia vulcanica”

Una nuova fibra è arrivata in casa Baraclit: la fibra di basalto. Un materiale ecologico, innovativo e altamente resistente al fuoco che, dopo una lunga sperimentazione, ha trovato impiego con funzione di rinforzo strutturale nelle lastre in fibrocemento del sistema di copertura Aliant Spazio. Nasce così BasalTop®, la nuova coppella Baraclit utilizzata come elemento secondario intercalare fra i tegoli Aliant che si distingue per le ottimali proprietà termiche, statiche e di reazione all’azione del fuoco.coppellaL’innovativa tecnologia del basalto, nata nell’ex URSS per uso militare e aerospaziale, è stata messa a punto da Baraclit attraverso un importante progetto di ricerca e sviluppo avviato nel 2006 in collaborazione con il Consorzio Polo Tecnologico Magona (CPTM) e con il Prof. Severino Zanelli del Dipartimento di Chimica dell’Università di Pisa.La fibra di basalto, roccia vulcanica effusiva di colore verde scuro, è per sua natura altamente resistente al fuoco (temperatura di fusione di circa 1400° C) e garantisce proprietà meccaniche, di isolamento termico e acustico ideali come rinforzante dei materiali compositi per l’edilizia. Le approfondite analisi dei campioni di fibrocemento con basalto, condotte da Baraclit al microscopio elettronico a scansione (SEM), hanno infatti evidenziato una dispersione omogenea delle fibre e un’elevata adesione alla matrice cementizia, essenziali per offrire assoluta resistenza al fuoco e durabilità nel tempo.Tre Ante Aliant Spazio_V10-1L’utilizzo delle fibre di roccia basaltica nella lastra inferiore in fibrocemento Baraclit degli elementi di copertura secondari del sistema Aliant Spazio ha dato vita a BasalTop®, una coppella dalla tecnologia evoluta che assicura massima flessibilità progettuale, un miglior rapporto qualità/prestazione senza rinunciare alle caratteristiche proprie della copertura Aliant (100% prefinita in stabilimento, monolitica, durabile ed esente da manutenzione). Basaltop® si distingue rispetto alla generazione precedente di coppelle per le sue prestazioni termiche e statiche eccezionali (rapporto prestazione/peso migliorato) nonché per un ottimo comportamento al fuoco reso possibile dalle proprietà uniche della fibra di basalto (elementi classificati REI ’30 ai sensi della norma EN 13501-2 e classe di reazione al fuoco “B-s2, d0” ai sensi della norma EN 13501-1).renderingLa coppella BasalTop® ha una finitura completa: la superficie interna è preverniciata di bianco in fase di produzione, quella esterna è totalmente pedonabile, incombustibile e idonea all’alloggiamento di impianti fotovoltaici. “Tecnologia vulcanica” quindi per una coppella classificata BROOF che, grazie a un manto di copertura in classe di reazione al fuoco A1, garantisce la massima resistenza all’azione esterna del fuoco (BROOF T1, T2, T3, T4) come richiesto dalle più recenti normative in tema di installazione di impianti fotovoltaici sulle coperture degli edifici a uso industriale e commerciale.La Doria_2012-05-08_13-05-03_38

Print Friendly and PDF